Home | Chi siamo | Dove siamo | Contatti
Servizi
Novità / Comunicazioni
Documenti e Modulistica
Notiziario
Per aderire
Link utili
Bacheca annunci
Articoli
Tabella ISTAT
NOVITÀ / COMUNICAZIONI
La sede di Pavia osserva i seguenti orari: lunedì/mercoledì/venerdì dalle 9,00 alle 13,00 - martedì/ giovedì dalle 9,00 alle 12,00 e dalle 15,00 alle 18,00 previa prenotazione telefonica al n. 0382/304593. L'ufficio di Vigevano è aperto nei giorni di martedì e venerdì dalle 9,30 alle 12,00 previa prenotazione telefonica al n. 0381/84033, mentre durante gli altri giorni resterà operativo a mezzo posta elettronica all'indirizzo vigevano@uppi-pavia.it e telefonicamente. La sede di Broni riceverà il pubblico nei pomeriggi di lunedì e di mercoledì dalle ore 14 alle ore 17, previa prenotazione telefonica al n. 0385/250538. Ricordiamo infine che nell'osservanza delle attuali norme di sicurezza, l'accesso agli uffici sarà possibile solamente ad un utente alla volta già dotato di mascherina.


cliccare su Continua per visualizzare l'articolo


Si comunica che da oggi è attiva la nuova pagina Facebook di UPPI Pavia. Un immediato mezzo comunicativo che verrà aggiornato con le notizie più utili e importanti riguardanti il mondo della proprietà immobiliare. Cliccare su "Continua" per accedere al link della pagina.




ATTESTATO DI PRESTAZIONE ENERGETICA

APPALTI E CERTIFICAZIONI ENERGETICHE: LE NUOVE REGOLE

 

Con l’approvazione definitiva delle Commissioni Industria e Finanze del Senato il decreto Destinazione Italia è diventato legge, dunque sono diventate operative le novità per professionisti e imprese relative ad appalti e certificazioni energetiche.

 

 

ATTESTATO DI PRESTAZIONE ENERGETICA

 

Per quanto riguarda l’APE, i contratti di compravendita e affitto conclusi senza allegare l’attestato rimarranno validi, ma entro 45 giorni sarà necessario fornire il documento, pena l’applicazione di una multa:

 

·                          in generale da € 3.000,00 a € 18.000,00;

·                          per locazioni di singole unità immobiliari tra € 1.000,00 a € 4.000,00;

·                          per contratti fino a tre anni la sanzione potrà essere ridotta della metà.

 

Ricordiamo che le sanzioni dovranno essere pagate da entrambe le parti, parti in solido e in parti uguali e che comunque l’Attestato di Prestazione Energetica dovrà essere allegato al contratto, anche dopo il versamento della multa. La Guardia di Finanza e l’Agenzia delle Entrate si occuperanno di effettuare i dovuti controlli. L’APE non è invece obbligatoria nei casi in cui l’immobile venga concesso in uso gratuito.

 

fonte dell' articolo: pmi.it

 



>> elenco completo